Casoria: 18enne ucciso a colpi di pistola, ferito un amico

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Luglio 2020 20:17 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2020 20:26
Casoria, foto Ansa di una ambulanza

Casoria: 18enne ucciso a colpi di pistola, ferito un amico (foto Ansa)

Indagini sono in corso da parte dei carabinieri su un omicidio avvenuto ieri sera (mercoledì 8 luglio) a Casoria, alle porte di Napoli.

Sparatoria a Casoria. Una persona al momento non identificata ha sparato alcuni colpi d’arma da fuco contro un 18enne incensurato, Antimo Giarnieri.

Il ragazzo, raggiunto da quattro colpi, portato nell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, è deceduto

Ferito al fianco sinistro anche un amico del diciottenne; l’uomo è stato portato in ospedale ma non è in pericolo di morte.

I militari hanno trovato per terra 7 bossoli calibro 7.65. Il Nucleo investigativo di Castello di Cisterna ha svolti i primi rilievi.

18enne ucciso: indaga la Direzione distrettuale antimafia

Sarà la Direzione distrettuale antimafia di Napoli ad indagare sull’omicidio.

Al momento gli investigatori e gli inquirenti non escludono alcuna ipotesi.

Ferita anche una seconda persona, un altro giovane, anch’egli incensurato e non ancora diciassettenne.

Le sue condizioni non sono gravi: potrebbe quindi fornire utili informazioni agli inquirenti.

La dinamica della sparatoria, secondo le prime informazioni e le prime ricostruzioni, ha tutte le caratteristiche dall’azione di stampo camorristico e, sottolineano fonti investigative, c’è una evidente sproporzione tra la violenza del raid (sono stati esplosi almeno sette colpi) e le persone prese di mira. (Fonte: Ansa).