Cassino, tentarono di uccidere un ragazzo: arrestate 5 persone

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Maggio 2020 8:52 | Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2020 8:52
Carabinieri, Ansa

Cassino, tentarono di uccidere un ragazzo: arrestate 5 persone (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Hanno tentato di uccidere un ragazzo del quartiere San Bartolomeo, Cassino.

Per questo cinque persone, di etnia rom, sono state arrestate con l’accusa di tentato omicidio.

I fatti risalgono al 26 giugno del 2019.

Siamo in provincia di Frosinone.

I cinque, secondo le accuse, spararono a un ragazzo “in seguito a dissapori personali”.

Racconta FanPage:

Secondo le informazioni apprese i fatti risalgono a un anno fa e sono accaduti nel Frusinate.

Autori del gesto i membri di una nota famiglia rom che abita tra Lazio e Molise, alla cui identità i militari sono risaliti grazie a mesi di lavoro coordinato dalla Procura.

Il giovane è rimasto vittima di un agguato a colpi di pistola nella notte, scaturito a seguito di dissapori per futili motivi personali. 

Spari che hanno svegliato i residenti di via Sandro Pertini, poco dopo la mezzanotte, i quali spaventati e barricati in casa, hanno dato l’allarme, chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine.

I carabinieri sul posto hanno recuperato i bossoli caduti a terra e hanno ricostruito la traiettoria dei proiettili. Poi le indagini per ricostruire la dinamica dell’accaduto e risalire ai responsabili.