Castel del Monte, in fiamme l’ex maniero in periferia di Andria FOTO: evacuate ville e hotel

Castel del Monte, in fiamme l'ex maniero in periferia di Andria. Il sito è patrimonio dell'Unesco. Evacuate ville e hotel che si trovano in zona.

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Agosto 2022 - 19:50
andrai, foto ansa

Castel del Monte, in fiamme l’ex maniero in periferia di Andria: evacuate ville e hotel (foto Ansa)

Castel del Monte, ex maniero federiciano appartenente al Patrimonio Unesco, è stato evacuato a causa di un incendio che ha raggiunto la pineta antistante il monumento. Sono state evacuate anche ville e strutture ricettive della zona, alla periferia di Andria.

Castel del Monte, in fiamme ex maniero alla periferia di Andria

Sul posto stanno lavorando 20 unità anti incendio e due Canadair decollati da Ciampino. Finora – secondo informazioni fornite dall’Arif – le fiamme, prima di raggiungere la zona di Castel del Monte, hanno distrutto oltre 80 ettari di bosco.

Sul posto stanno operando uomini dell’Arif (l’Agenzia regionale per le attività irrigue e forestali), vigili del fuoco, carabinieri forestali, Protezione Civile, polizia locale e volontari. 

andria 2

Foto Ansa

Evacuati anche hotel e ville vicine. Incendio doloso?

A causa dell’incendio sono state evacuate le ville private e le strutture ricettive vicine. Le fiamme hanno raggiunto la pineta del castello. In una nota, il Parco nazionale dell’Alta Murgia (Pnam) parla di “sesto focolaio nelle ultime settimane, tuttavia quello odierno – più grave e presumibilmente di natura dolosa – ha richiesto l’intervento di due Canadair e comportato l’evacuazione del Castello, avvenuta in modo rapido grazie al supporto delle associazioni di volontariato”.

“Per il sito federiciano è un‘estate di massima allerta – spiega il presidente Pnam Francesco Tarantini -. Aumenteremo i controlli e avvieremo il prima possibile i lavori di messa in sicurezza del bosco, il cui progetto è già esecutivo nell’ambito del programma ‘Parchi per il clima’, ma di fatto in stallo a causa della burocrazia a cui anche l’ente Parco è sottoposto”.

andria23

Ansa