Castel Gandolfo, lite in un ristorante: due uomini aggrediscono poliziotti, arrestati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Giugno 2020 11:42 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2020 11:42
Castel Gandolfo, lite in un ristorante: due uomini aggrediscono poliziotti, arrestati

Castel Gandolfo, lite in un ristorante: due uomini aggrediscono poliziotti, arrestati (foto ANSA)

ROMA – Resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Con queste accuse due cittadini italiani, di 30 e 28 anni, sono stati arrestati dai poliziotti dei commissariati di Albano e Marino intervenuti ieri, 4 giugno, alle 14 per una lite presso un ristorante in via Spiaggia del Lago 7, a Castel Gandolfo, in zona Castelli Romani.

All’arrivo gli agenti sono stati aggrediti dai due e per difendersi hanno utilizzato lo spray al peperoncino. Subito dopo hanno arrestato i due e li hanno trasportati nel carcere di Velletri. 

Solo due giorni fa, 3 giugno, un 29enne aveva minacciato gli agenti di polizia che lo avevano appena fermato dopo una chiamata per una “persona in escandescenza” in un ristorante a Colli Aniene.

Rintracciato nella vicina zona del Tiburtino III il giovane ha però reagito per poi proseguire i suoi atteggiamenti minatori all’interno del commissariato di Polizia dove era stato portato per l’identificazione. 

“Non avete capito chi so’ io” ed ancora “se non ve ne andate vi spacco la capoccia. Infami” le frasi rivolte agli agenti dal 29enne che, una volta negli uffici di polizia di San Basilio, ha cominciato a dare delle testate al muro provocandosi delle ferite al capo. (fonti AGI, ROMA TODAY)