Castelfranco Veneto, madre picchiata dalle figlie: non gli voleva pagare il viaggio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 marzo 2018 15:50 | Ultimo aggiornamento: 19 marzo 2018 15:50
castelfranco madre picchiata

Serviva per pagarsi il viaggio a Praga. La donna è riuscita a fuggire e si è recata al pronto soccorso

ROMA – Volevano fare un viaggio a Praga, ma per prenotare avevano bisogno del numero di carta di credito della madre.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Al rifiuto di quest’ultima, le due sorelle di 17 e 20 anni avrebbero reagito in modo violento, prendendola a calci e pugni e poi minacciandola con un coltello.

L’episodio sarebbe avvenuto ad inizio febbraio ed ora, a seguito delle indagini sull’accaduto, i carabinieri di Castelfranco Veneto, in provincia di Treviso, hanno denunciato le due giovani.

Le due ragazze avevano bisogno del codice della carta di credito della madre per prenotare il viaggio. Quando lei però si sarebbe rifiutata di consegnarlo, sarebbe nato un litigio, poi degenerato al punto che le due sorelle avrebbero colpito con calci e pugni la madre.

La donna, 45 anni, avrebbe tentato di fuggire, ma sarebbe stata bloccata e pure minacciata con un coltello da cucina, che le sarebbe stato puntato alla gola. La madre sarebbe riuscita fortunatamente a fuggire di casa, avvertendo i carabinieri e recandosi al pronto soccorso dell’ospedale della città veneta, da cui sarebbe stata dimessa con una prognosi di sette giorni per le lesioni riportate in varie parti del corpo.

Le due ragazze ora dovranno rispondere di lesioni personali, minacce e violenza privata in concorso.