Castellammare di Stabia, 74enne muore aspettando l’ambulanza. Erano tutte occupate dai pazienti Covid

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Novembre 2020 17:16 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2020 7:33
Castellamare di Stabia, 74enne muore a seguito di una ischemia in attesa di una ambulanza

Castellamare di Stabia, 74enne muore a seguito di una ischemia in attesa di una ambulanza (foto Ansa)

A Castellammare di Stabia un 74enne è morto a seguito di una ischemia mentre era in attesa di una ambulanza. Ambulanze che “purtroppo erano occupate dai pazienti Covid“.

Sono stati i familiari del deceduto a raccontare questa storia. Il suocero del 74enne, Raimondo, titolare di una pizzeria di Castellammare di Stabia, racconta a Repubblica:

“Quattro ore di agonia aspettando un medico.

Dopo quasi due ore ci siamo dovuti recare al 118, con tante ambulanze in fila. Soltanto dopo altre due ore e tanta insistenza, siamo riusciti a far partire un’ambulanza, ma senza medico”.

Repubblica riporta queste parole:

“Dinanzi agli occhi di Raimondo si presentava questo scenario. Le ambulanze erano occupate dai pazienti con il Covid, costretti al ricovero all’esterno dell’ospedale perché il pronto soccorso è congestionato e non ci sono più posti a disposizione per i malati. Il blocco dei ricoveri si protrae da 6 giorni.

Ma alla fine un’ambulanza riusciva a partire verso la sua abitazione. Senza medici specializzati. E gli infermieri a bordo non disponevano delle competenze per curare il paziente. Era necessario attendere un’altra ambulanza, arrivata dopo altre due ore”.

“I due operatori sanitari – dice Raimondo – sono giunti sul posto non potendo fare altro. Quando sono arrivati i medici, hanno potuto soltanto diagnosticare il decesso”.

“Ci raccontano solo menzogne – dice ora Raimondo – Adesso faremo i funerali, poi decideremo come fare andare avanti la nostra denuncia”. (Fonte: La Repubblica).