Accosta con l’auto, lega un filo di ferro alla gola e lo collega a un palo. Poi accelera e si decapita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 aprile 2018 10:54 | Ultimo aggiornamento: 8 aprile 2018 11:48
Castelliri (Frosinone): accosta con la macchina, lega un filo di ferro alla gola e lo collega a un palo. Poi accelera e si decapita (foto d'archivio Ansa)

Castelliri (Frosinone): accosta con la macchina, lega un filo di ferro alla gola e lo collega a un palo. Poi accelera e si decapita (foto d’archivio Ansa)

FROSINONE – Un uomo di 61 anni si è tolto la vita decapitandosi lungo la superstrada tra Sora e Frosinone, nei pressi di Castelliri.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App per Android. Scaricate qui Blitz e qui Ladyblitz.

Il corpo è stato scoperto nella serata di ieri, sabato 7 aprile.

L’uomo si è tolto la vita legandosi un filo di ferro alla gola e poi collegandolo a un palo, poi avrebbe dato un colpo di acceleratore. Quando sono arrivati i carabinieri hanno ritrovato il corpo in macchina senza testa.

L’uomo risultava residente a Sora in zona Chiesa Nuova ed il suo corpo è stato rinvenuto nella sua Audi A3, sul lato della carreggiata, con il motore ancora in moto.

A notare il corpo sono stati dei passanti che hanno visto l’Audi A3 con il motore acceso e una persona riversa all’interno.

Sul posto i carabinieri della Compagnia di Sora e gli agenti della Polizia stradale che non escludono nemmeno l’ipotesi del gesto volontario. Le indagini sono coordinati dal sostituto procuratore della Repubblica di Cassino, Roberto Bulgarini Nomi.