Castello d’Argile, cadavere di donna carbonizzato in un casale abbandonato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Settembre 2019 21:13 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2019 21:46
Castello d'Argile donna carbonizzata

Foto archivio ANSA

BOLOGNA – Il cadavere carbonizzato di una donna è stato trovato nel pomeriggio del 3 settembre in un casale abbandonato a Castello d’Argile, in provincia di Bologna. Lo stabile era andato a fuoco il 2 settembre, ma il corpo non è stato subito notato dai vigili del fuoco perché sepolto dalle macerie.

Secondo una prima ricostruzione, la donna potrebbe essere morta nell’incendio divampato lunedì sera e probabilmente viveva abusivamente nel cascinale. I carabinieri indagano sull’accaduto e ritengono che la vittima potrebbe aver accidentalmente innescato il rogo.

Gli accertamenti svolti dai carabinieri hanno confermato che si tratta di una donna, ma al momento l’identificazione non è certa. Si presume che possa essere una marocchina residente a Ferrara, di cui proprio lunedì era stata denunciata la scomparsa da parte della sorella. (ANSA).