Castelnuovo Scrivia: “C’è un coccodrillo nel depuratore”. Il cartello del Comune

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 Ottobre 2018 11:13 | Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre 2018 11:13
Castelnuovo Scrivia: "C'è un coccodrillo nel depuratore". L'allarme del Comune

Castelnuovo Scrivia: “C’è un coccodrillo nel depuratore”. L’allarme del Comune

ALESSANDRIA – “Attenzione. Pericolo. C’è un coccodrillo nel depuratore”. Così si legge su alcuni cartelli apparsi a Castelnuovo Scrivia, in provincia di Alessandria. Li ha fatti mettere il sindaco, Gianni Tagliani, per mettere in guardia la popolazione dopo la denuncia presentata ai vigili urbani da un operaio. 

Il cartello, con tanto di foto della zona a rischio tratteggiata da un cerchio rosso, spiega che “è stato segnalato nelle vicinanze del depuratore sulle sponde del Rio Calvenza un grande rettile”. E invita i cittadini a “prestare la massima attenzione nel frequentare la zona, sconsigliando le zone più ricche di vegetazione”. 

La segnalazione risale a due giorni fa, quando un tecnico stava lavorando con altri colleghi nella zona del depuratore, ha notato tra la folta vegetazione la sagoma di un coccodrillo o forse un alligatore che, disturbato dalla loro presenza, si sarebbe tuffato nelle acque del torrente.

Dopo la denuncia alla polizia locale, sono scattati i primi sopralluoghi da parte dei vigili e carabinieri forestali. Ma fino ad ora del coccodrillo non vi è traccia. Il sindaco però ha voluto comunque mettere in guardia i suoi concittadini.