Catania, famiglia tenta suicidio in auto: “Siamo sul lastrico”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Maggio 2014 15:11 | Ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2014 15:12

Catania, famiglia tenta suicidio in auto: "Siamo sul lastrico"CATANIA – “Siamo senza soldi, sul lastrico. La facciamo finita”. Un’intera famiglia, i due genitori sessantenni e un figlio trentenne, ha tentato il suicidio. I tre sono stati salvati in extremis, sulla tangenziale di Catania, dalla Polstrada. Gli agenti hanno infatti notato una Ford KA che accelerava e decelerava violentemente. Fermata la vettura il guidatore si è subito lanciato fuori dall’auto, divincolandosi dai poliziotti e lanciandosi verso la corsia di sorpasso gridando: “La faccio finita, mi voglio ammazzare”. L’uomo è stato fermato e bloccato poco prima che venisse raggiunto da un autoarticolato.

Nel frattempo, gli altri due agenti erano alle prese con la moglie e il figlio dell’uomo, rimasti in auto, ma anch’essi in preda all’agitazione. L’intera famiglia è stata bloccata, non senza difficoltà, sino all’arrivo del 118. Nell’auto sono state trovate una tanica di benzina vuota ed una bombola di gas di circa 15 chili, piena a metà.

Dallo sfogo disperato dei tre, in attesa dei soccorsi, gli agenti hanno appreso le reali intenzioni della famiglia: riempire la tanica con la benzina del rifornimento e tentare il gesto estremo, tutti insieme.