Catania, incidente in via Palermo: morti due cugini. Erano campioni di lotta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 Gennaio 2019 9:28 | Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2019 9:28
Catania, incidente in via Palermo: morti due cugini. Erano campioni di lotta

Catania, incidente in via Palermo: morti due cugini. Erano campioni di lotta

CATANIA – Santo Rapisarda e Andrea Zappalà: questo il nome dei due cugini di 16 e 19 anni che ieri pomeriggio, lunedì 14 gennaio, hanno perso la vita in un incidente avvenuto in via Palermo, a Catania. I due cugini erano due campioni di lotta si allenavano nella Pol. Energy Club Catania di Claudio Alonzo. Santo Rapisarda e Andrea Zappalà erano molto conosciuti da tutto l’ambiente. Un altro loro cugino, Daniele Ficara, adesso tecnico alla Lotta Club Jonio, aveva conquistato diversi titoli indossando la maglia della Nazionale.

“Una notizia che ci ha lasciato nello sconforto – il commento di Salvo Campanella, ex olimpionico e responsabile della Federlotta catanese -. Al Centro federale della Fjilkam alla Plaia a Catania era ben voluto da tutti durante gli allenamenti collegiali e la sua crescita in tutti questi anni era stata sempre continua. Nel futuro di Santo c’era la possibilità di centrare la maglia della Nazionale assoluta…. L’ultimo suo successo lo scorso novembre al Trofeo delle Regioni dove aveva sbaragliato il campo”.

La dinamica dell’incidente. I due giovani viaggiavano a bordo di una Honda NSR 125 quando, per cause ancora in fase di accertamento, si sono scontrati contro una Lancia Lybra Station Wagon. Illeso il conducente alla guida della Lancia.