Catania: lui la lascia, vigilessa si uccide con un colpo di pistola alla testa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 ottobre 2014 15:45 | Ultimo aggiornamento: 14 ottobre 2014 15:45
Catania: lui la lascia, vigilessa si uccide con un colpo di pistola alla testa

Catania: lui la lascia, vigilessa si uccide con un colpo di pistola alla testa

CATANIA –  Si è uccisa con la pistola d’ordinanza davanti all’uomo che l’aveva appena lasciata. Ha deciso di farla finita così una vigilessa di Catania. Il suicidio è avvenuto nel pomeriggio del 13 ottobre a Catania: un colpo alla testa.

La donna, una agente della polizia municipale di Tremestieri Etneo, non è morta sul colpo: è stata trasportata in condizioni disperate all’ospedale Cannizzaro di Catania dove è morta alcune ore dopo il ricovero. 

Molto probabile che a causare il suicidio sia stata proprio la delusione d’amore. Secondo quanto riporta l’Ansa la donna si sarebbe uccisa davanti al suo ex compagno quando ha capito che lui  non aveva intenzione di riallacciare la relazione.