Catania/ Parcheggia scooter sotto casa loro, Orazio e Rosario Pardo picchiano senegalese. Arrestati

Pubblicato il 13 Luglio 2009 18:52 | Ultimo aggiornamento: 13 Luglio 2009 18:52

Aveva parcheggiato lo scooter vicino casa loro e per questo un padre e un figlio di Catania hanno picchiato un cittadino senegalese a pugni e a colpi di ombrellone. Per questo sono stati arrestati Orazio e Rosario Pardo, di 57 e 30 anni, con l’accusa di lesioni personali.

La vittima è stata giudicata guaribile in 7 giorni ed è stata colpita prima con un pugno e poi con un ombrellone in testa. Sono stati feriti anche due agenti di polizia intervenuti che sono stati medicati al pronto soccorso.

Gli agenti hanno accertato che Rosario Pardo avrebbe dovuto trovarsi agli arresti domiciliari e per questo dovrà rispondere non solo del reato di lesioni personali nei confronti del cittadino extracomunitario, di minacce, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, in concorso con il padre, ma anche di evasione.