Catanzaro Lido, incendio doloso al pub Tonnina’s: due morti carbonizzati

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 aprile 2018 8:10 | Ultimo aggiornamento: 5 aprile 2018 12:55
Incendio al pub Tonnina's di Catanzaro Lido

Catanzaro Lido, incendio doloso al pub Tonnina’s: due morti carbonizzati

CATANZARO – Incendio nella notte tra mercoledì e giovedì al pub Tonnina’s di Catanzaro Lido: due giovani sono stati trovati morti carbonizzati all’interno del locale.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App per Android. Scaricate qui Blitz e qui Ladyblitz.

Le vittime sono il gestore di un bar di Borgia (Catanzaro) ed un suo dipendente: Giuseppe Paonessa, di 36 anni, di Borgia, ed Eugenio Sergi. Entrambi, secondo quanto si è appreso, non risulta avessero rapporti con la criminalità organizzata. Paonessa, nel 2010, era stato arrestato perché aveva sparato contro il fidanzato della sua ex ragazza e poi era stato condannato per lesioni.

  Ad accorgersi dell’incendio sono stati gli uomini della Guardia di Finanza che erano di pattuglia nella zona: hanno notato il fumo che usciva dal locale ed hanno subito chiamato i vigili sul fuoco.

Per domare le fiamme ci sono volute diverse ore di lavoro che hanno tenuto impegnate nella notte ben venticinque unità operative dei vigili del fuoco, spiega il sito  Catanzaro 24.

Solo dopo che le fiamme sono state spente i vigili del fuoco hanno potuto effettuare il sopralluogo che ha permesso loro di scoprire i due corpi carbonizzati.

Durante i rilievi sul posto sono state trovate grandi quantità di liquidi acceleranti e benzina, dettagli che rafforzano negli investigatori l’ipotesi che l’incendio in quello che era uno dei locali più frequentati dalla movida del quartiere marino di Catanzaro sia di natura dolosa.

 

 

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other