Catanzaro, picchia figlia perchè fidanzata con un rumeno: arrestato “padre padrone”

Pubblicato il 9 Novembre 2009 16:36 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2009 16:36

CarabinieriPicchiava la figlia di 17 anni perchè la ragazza aveva una relazione con un ragazzo romeno e per questo è stato arrestato: Felice Melchiorre, 49 anni, è stato fermato dai carabinieri di Falerna, in provincia di Catanzaro, con l’accusa di lesioni personali aggravate. Il figlio di Melchiorre, 27 anni, è stato sottoposto all’obbligo di dimora con l’accusa di sequestro di persona.

I fatti risalgono a settembre, quando l’uomo incontrò la figlia mentre era in compagnia del fidanzato romeno. Una volta che la ragazza tornò a casa, Melchiorre la colpì con un calcio alle gambe e poi la scaraventò contro un bidone dell’immondizia procurandole delle lesioni al torace.

Alla scena assistette anche l’altro figlio che non aggredì la sorella, ma rinchiuse la madre in una stanza per mezzora per impedirle di soccorrere la figlia. Le misure nei confronti di Felice Melchiorre e del figlio sono state disposte adesso dal gip di Lamezia Terme.

Nel frattempo la ragazza ha lasciato l’abitazione dei genitori ed è andata a vivere con il fidanzato romeno. Grazie all’assenza della figlia da casa, Melchiorre ha potuto ottenere gli arresti domiciliari.