Caterina Alzetta, capelli incastrati al volante per raccogliere un cd caduto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Luglio 2014 14:03 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2014 14:03
Caterina Alzetta (foto Facebook)

Caterina Alzetta (foto Facebook)

PORDENONE – Caterina Alzetta si sarebbe chinata per raccogliere un Cd, i capelli si sarebbero impigliati nel volante, Pietro, il fratello, neopatentato, avrebbe perso il controllo della Ford Fiesta andando a urtare con la ruota anteriore destra il ciglio della strada. È questa l’ultima ricostruzione del tragico incidente che ha provocato la morte di Caterina Alzetta, 20 anni, morta per “colpa” dei suoi capelli che si sono impigliati nel volante. 

“Mia figlia aveva i capelli folti e lunghi – spiega il padre – le si sono impigliati nel volante, forse per un movimento brusco del capo. Pietro, che guidava, ha sterzato e poi ha controsterzato per non finire nel fosso”.

Intanto il fratello di Caterina, Pietro Alzetta, 19 anni, patente di guida conseguita sei mesi fa, è stato iscritto sul registro degli indagati per l’ipotesi di omicidio colposo.

(foto Facebook)