Lucca: catturato un boa lungo quasi 3 metri

Pubblicato il 12 agosto 2010 20:25 | Ultimo aggiornamento: 12 agosto 2010 20:55

Un boa constrictor di 2 metri e 40 centimetri è stato catturato nei boschi di Ruota, nel comune di Capannori (Lucca), dagli uomini del nucleo ecozoofilo dei volontari dell’Anpana. Da tempo nella zona circolavano voci sulla presenza di un grosso rettile nei boschi.

Avuta la conferma da alcune tracce sul terreno, gli operatori hanno costruito una tana con alcuni richiami olfattivi (tra cui orina di topo) per attirarlo. E’ stato collocato anche un impianto satellitare che confermasse la presenza del serpente.

Fatti questi preparativi, è stato possibile catturarlo. L’esemplare preso in Lucchesia, date le sue dimensioni, sarebbe capace di avvolgere una persona, anche di corporatura robusta, ed ucciderla stritolandola.

Il boa sarebbe stato abbandonato da un collezionista abusivo di animali esotici che se ne è disfatto date le dimensioni, potenzialmente mortali, raggiunte dal rettile.