Cautano (Benevento), va al seggio per votare nonostante quarantena: panico

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Settembre 2020 15:00 | Ultimo aggiornamento: 21 Settembre 2020 15:00
Cautano (Benevento), va al seggio per votare nonostante quarantena: panico. Foto d'archivio Ansa di un seggio

Cautano (Benevento), va al seggio per votare nonostante quarantena: panico (foto Ansa)

Cautano (Benevento), va al seggio per votare nonostante quarantena: panico.

Avrebbe dovuto trovarsi in quarantena fiduciaria, perché nei giorni scorsi era entrata in contatto con una persona risultata positiva al Covid, ma ha deciso comunque di andare a votare al seggio.

E’ accaduto a Cautano ed è stato il sindaco, Alessandro Gisoldi, presente nell’istituto scolastico dove è stato allestito il seggio elettorale, a identificare la donna e a comunicare che la signora non poteva frequentare i locali perché in attesa del tampone.

Tra i presenti si è scatenato il panico e i presidenti di sezione hanno dovuto sospendere le operazioni di voto per consentire di sanificare tutti gli ambienti.

La donna ha cercato di giustificarsi sostenendo di non aver ancora ricevuto comunicazione dall’Asl per eseguire il tampone.

Le forze dell’ordine hanno trasmesso i dati alla procura di Benevento per i provvedimenti del caso.

Cagliari, malore per uno scrutatore: chiuso il seggio dell’Istituto Nautico

Una sezione del seggio dell’Istituto Nautico di Cagliari dove sono in corso le votazioni per il referendum è stato chiuso in via precauzionale.

Uno scrutatore, che ieri era in servizio e questa mattina, lunedì 21 settembre, ha partecipato all’apertura della sezione, ha accusato un malore dopo aver tossito un paio di volte, e ha chiesto di poter andare via.

A quel punto si è decisa la chiusura provvisoria della sezione in via precauzionale, che sarà sanificato.

Non si sa se lo scrutatore sarà sottoposto eventualmente a tampone. Le altre sezioni all’interno dell’Istituto Nautico sono tutte aperte.

Taranto, scrutatore con febbre. Riaperto in un’altra aula il seggio

Questa mattina uno scrutatore della sezione n.69 della scuola Alessandro Volta di Taranto ha accusato sintomi influenzali, con leggero stato febbrile, e non si è presentato al seggio.

Lo rende noto il Comune di Taranto, precisando che lo scrutatore verrà sottoposto a tampone.

Tutti i componenti del seggio si sono posti, per precauzione, in isolamento volontario.

Il Comune ha poi riaperto il seggio in un’altra aula.

Così le operazioni di voto della sezione n.69 sono riprese in sicurezza. (Fonti: Agi, Ansa).