Cava de’ Tirreni (Salerno), pino cade e uccide 65enne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Febbraio 2020 10:57 | Ultimo aggiornamento: 6 Febbraio 2020 10:57
Ambulanza, Ansa

Cava de’ Tirreni (Salerno), 65enne muore schiacciato da un pino (foto Ansa)

ROMA – Un uomo di circa 65 anni ha perso la vita a Cava de’ Tirreni (Salerno) in seguito alla caduta di un albero abbattuto dal forte vento. L’anziano, secondo le prime ricostruzioni, stava percorrendo nella mattinata di oggi, giovedì 6 febbraio, via Crispi a piedi quando un pino secolare gli è crollato addosso. Per l’uomo, nonostante i soccorsi, non c’è stato nulla da fare. Sull’accaduto ora indagano gli agenti del commissariato di pubblica sicurezza di Cava de’ Tirreni.

Maltempo, danneggiata tendopoli nel foggiano

Hanno trovato ospitalità e riparo dal grande freddo sia nei container che nelle baracche di alcuni connazionali i migranti che fino a ieri vivevano nella tendopoli realizzata in prossimità del “Gran Ghetto”, l’insediamento abusivo sorto nelle campagne tra San Severo e Rignano Garganico, nel Foggiano. Il forte vento delle ultime ore ha divelto una ventina di tende installate dopo il grave incendio che lo scorso 3 dicembre ha distrutto 200 baracche lasciando senza casa circa 400 extracomunitari. Attualmente la tensostruttura è composta da 25 tende e 32 container ed accoglie 280 migranti. In mattinata si terrà in prefettura un vertice per discutere sugli interventi da adottare per il ripristino della tendopoli.

Fonte: Ansa.