Cavalcata tragica, muore Roberto Pisanu caduto durante l’Ardia di Sedilo

Emiliano Condò
Pubblicato il 7 Luglio 2009 9:31 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2009 9:36

Non ce l’ha fatta Roberto Pisanu, cavaliere di 44 anni, caduto ieri sera durante l’Ardia di Sedilo, corsa equestre tradizionale sarda. Il fantino è morto nella notte all’ospedale San Francesco di Nuoro dove era stato trasportato dopo l’incidente.

A causa della caduta Pisanu aveva riportato una frattura alla base del cranio e le sue condizioni erano parse da subito gravissime. L’incidente è avvenuto subito dopo la partenza dei cavalieri da “Su Frontigheddu”. I novantasette cavalieri si erano appena lanciato nelli sfrenata corsa verso l’arco che introduce al santuario di San Costantino quando la vittima ha perso il controllo del suo cavallo ed è stato sbalzata a terra.

Per poter prestare i soccorsi a Roberto Pisanu si è dovuto attendere che passasse l’intera processione. Durante la corsa ci sono state diverse cadute e anche un altro cavaliere è stato ricoverato, per traumi alla spalla e alla caviglia, nell’ospedale di Ghilarza.

In segno di lutto, tutti i festeggiamenti previsti sono stati annullati. La corsa si effettua ogni anno in memoria di San Costantino e della sua vittoria su Massenzio, nella Battaglia di Ponte Milvio del 312 d.c.