Cronaca Italia

Cavriglia (Arezzo), fulmine colpisce campanile di una chiesa: fedeli sgomberati

Cavriglia-fulmine-chiesa

Cavriglia (Arezzo), fulmine colpisce campanile di una chiesa: fedeli sgomberati

CAVRIGLIA (AREZZO) – Il maltempo ha spaventato anche i fedeli di una chiesa a Castelnuovo dei Sabbioni nel Comune di Cavriglia, in provincia di Arezzo. Nella mattina di domenica 6 novembre, infatti, un fulmine è caduto sul campanile della chiesa mentre si stava celebrando la messa e i fedeli sono stati evacuati, mentre fuori infuriava un nubifragio che ha colpito il Valdarno.

Il paese è rimasto senza corrente elettrica. La scarica del fulmine si è riversata sulla centralina Enel, causando il black out. I fedeli che assistevano alla celebrazione sono stati fatti uscire, anche se la struttura ha riportato solo lievi danni. Sul posto i vigili del fuoco e tecnici dell’Enel che hanno lavorato per il ripristino della corrente.

La società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica precisa che “non vi è stato alcun incendio alla centralina Enel”. Il fulmine, si spiega in una nota, “ha coinvolto l’impianto elettrico della chiesa fino al contatore di misura dell’edificio stesso, mentre le protezioni di sicurezza della linea elettrica sono scattate evitando che il tratto di linea elettrica, che alimenta la chiesa, e la cabina elettrica si surriscaldassero e continuando a garantire la continuità del servizio elettrico al paese”.

Sugli impianti Enel – prosegue la nota – “non si sono verificati disservizi, se non un brevissimo scatto di linea per l’attivazione delle protezioni”. Un tecnico di e-distribuzione è intervenuto per verificare che gli impianti elettrici funzionassero regolarmente. Eventuali black out nei dintorni della Chiesa possono essere dovuti allo scatto dei salvavita degli impianti privati dei clienti, in seguito alla fulminazione”.

To Top