Ceglie Messapica, uomo accoltellato alle spalle durante una lite: è grave

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Dicembre 2019 16:18 | Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre 2019 16:18
Ceglie Messapica, accoltellato alle spalle 7 volte dopo lite: è grave

Foto archivio ANSA

ROMA –  Un uomo è stato accoltellato alle spalle al culmine di una lite per futili motivi scoppiata davanti a una sala giochi di Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi. Il presunto autore è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine per aver accoltellato in passato un avvocato.

Secondo una prima ricostruzione, la vittima è un uomo di 39 anni che si trovava in una sala giochi quando ha iniziato a discutere con il suo aggressore. La lite è degenerata e l’aggressore ha pugnalato sette volte alle spalle la sua vittima, che è stata ricoverata all’ospedale Perrino di Brindisi in prognosi riservata.

I carabinieri hanno subito iniziato a cercare l’aggressore e hanno fermato Rocco Amico, 51 anni, con l’accusa di tentato omicidio. Amico, a quanto ricostruito, sarebbe fuggito a piedi per i vicoli stretti del centro storico, sarebbe anche riuscito a cambiare la maglietta per sfuggire alle indagini. E’ stato comunque bloccato e condotto nel carcere di Taranto. (Fonte ANSA)