Cemento depotenziato/ Sigilli al commissariato di Castelvetrano (Trapani). Mafia costruiva per antimafia

Pubblicato il 4 giugno 2009 22:19 | Ultimo aggiornamento: 5 giugno 2009 3:11

C’è anche il commissariato del comune di Castelvetrano (Trapani)  tra gli edifici posti sotto sequestro per appalti-truffa e perchè costruiti con cemento “depotenziato. In sintesi la mafia ha costruito quello che doveva essere uno degli avamposti più attrezzati dell’anti-mafia.

Il nuovo commissariato di Castelvetrano, adesso sotto sequestro

Il nuovo commissariato di Castelvetrano, adesso sotto sequestro

Il commissariato di Castelvetrano era stato inaugurato poco meno di un mese fa, con la presenza di tutte le massime cariche comunali. La struttura è stata posta sotto sequestro perchè costruita con cemento depotenziato e a fornire il calcestruzzo alla ditta che si era aggiudicata i lavori sarebbe stato un imprenditore ritenuto vicino alle famiglie mafiose dei Vitale e dei Brusca.