Censimento online, ma impossibile per i ciechi: manca il lettore vocale

Pubblicato il 1 Febbraio 2012 16:48 | Ultimo aggiornamento: 1 Febbraio 2012 16:55

(Foto LaPresse)

LECCE – La “cecità” tecnologica del sito Istat scoperta da un non vedente: il diciassettenne Vincenzo Rubano ha segnalato la mancanza, nel sito dell’Istituto di statistica, del lettore a sintesi vocale, l’unico strumento in grado di permettere ai non vedenti di partecipare al censimento online.

Questo è solo uno degli ostacoli per i disabili denunciati da Rubano, che raccoglie segnalazioni e denunce sul sito www.titengodocchio.it.

In Italia, ricorda il Corriere della Sera, i disabili sono circa 2,8 milioni, il 4,8 per cento della popolazione.