Centauro muore durante prove libere all’autodromo di Imola

Pubblicato il 8 agosto 2010 19:21 | Ultimo aggiornamento: 8 agosto 2010 20:59

Un motociclista toscano di 38 anni, G.N., è morto in un incidente all’Autodromo di Imola, mentre era impegnato in una sessione di prove libere. Dalla prima ricostruzione il centauro, in sella alla sua Honda Vtr 600, è finito fuori pista nel pomeriggio dopo una sbandata all’ultima curva del circuito e si è schiantato con la moto contro la barriera protettiva.  L’impatto lo ha sbalzato a terra e, all’arrivo dei soccorritori, non c’era più nulla da fare.

Da Bologna è arrivata anche l’eliambulanza del 118, ma inutilmente. A quanto si è appreso, all’incidente avrebbero assistito i familiari del trentottenne, che si trovavano in tribuna. Cause e dinamica precisa dell’accaduto sono all’esame della polizia stradale. L’incidente è avvenuto nello stesso punto del circuito ‘Enzo e Dino Ferrari’ in cui il 12 aprile aveva perso la vita un altro appassionato di motociclismo, Alessandro Tasselli, 35 anni, ristoratore di Faenza (Ravenna).

In questo fine settimana il circuito ha ospitato una tre giorni di prove libere e in pista – si legge sul sito dell’Autodromo – sono scesi anche alcuni protagonisti del Civ, il Campionato Italiano Velocità, la cui gara si svolgerà a Imola il 19 settembre.