Cerveteri, giunta tecnica tutta in rosa

Pubblicato il 27 luglio 2010 23:49 | Ultimo aggiornamento: 27 luglio 2010 23:49

Una giunta tecnica di sole donne: è questa la soluzione provvisoria trovata dal sindaco di Cerveteri Gino Ciogli per garantire la continuità amministrativa dopo i contrasti sorti tra i partiti della maggioranza di centrosinistra formata da Pd, Lista Ciogli, Lista Arcobaleno e Idv (quest’ultima senza assessori) ed il successivo azzeramento degli incarichi ai sette assessori.

Ciogli ha spiegato: “La città deve essere governata ed i problemi dei cittadini vanno risolti anche in questa fase di crisi della coalizione. In attesa di un chiarimento tra le forze politiche, che spero avvenga al più presto ho chiesto e ottenuto la collaborazione di tre giovani donne con specifiche competenze nei vari settori”.

Come vicesindaco è stata nominata Caterina Intragna, già assessore alla cultura, ex vice segretario del circolo territoriale del Pd, insegnante responsabile dei dipartimenti disciplinari di matematica e tutor per le tirocinanti dell’università. Si occuperà in particolare di pubblica istruzione.

La affiancheranno l’architetto Roberta Sammarco, esperta di problemi urbanistici, componente della Commissione Unesco del Comune di Cerveteri e Maria Concetta Galluso, laureata al Dams. La prima farà da punto di riferimento per l’urbanistica, i lavori pubblici e la mobilità; l’altra per l’area culturale e le problematiche giovanili.