Cervia, perseguitava i carabinieri: stalker arrestato per la sesta volta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 marzo 2018 11:37 | Ultimo aggiornamento: 13 marzo 2018 11:51
cervia stalker carabinieri

Cervia, perseguitava i carabinieri: stalker arrestato per la sesta volta

ROMA – Un 50enne di Forlì è stato arrestato per la sesta volta dopo le accuse di violenza, resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale. L’uomo è stato colto in flagrante due giorni fa dai carabinieri mentre da una cabina telefonica di Cervia effettuava telefonate anonime, dal tono minatorio e offensivo.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Lo stalker era arrivato a telefonare anche ai carabinieri la sera dell’8 marzo rivolgendo insulti verso il comandante di Milano Marittima. I militari avevano subito identificato la sua voce e domenica mattina, ricevendo altre chiamate simili, hanno incaricati diverse pattuglie che hanno sorpreso il sospettato alla cornetta. L’uomo ha tentato una breve fuga tra i negozi e una colluttazione. Nel tentativo di divincolarsi il cinquantenne ha fatto cadere di schiena uno dei carabinieri, che ha riportato lesioni di media gravità.

Lo stalker risulta è inoltre indagato per una serie di danneggiamenti alle auto private dei carabinieri di Milano Marittima, Cervia e Savignano sul Rubicone (Cesena). Sono otto, dallo scorso settembre, i militari che hanno collegato al cinquantenne gli squarci trovati agli pneumatici delle loro auto private, vicenda sulla quale la Procura ha aperto un fascicolo.