Cervignano. Accoltella e uccide il compagno dopo una lite: fermata

Pubblicato il 11 Ottobre 2012 9:49 | Ultimo aggiornamento: 11 Ottobre 2012 10:15

UDINE – Torna a casa ubriaco, litiga con la compagna e lei lo accoltella. Un fendente fatale al petto per Gabriele Sattolo, l’uomo di 39 anni è morto in ospedale poco dopo il ricovero. E’ accaduto la notte tra 10 e 11 ottobre a Scadovacca, piccola frazione di Cervignano, in provincia di Udine. La compagna Francesca Del Medico, 43 anni, è stata sottoposta a fermo per l’ipotesi di reato di omicidio volontario ed è stata trasferita nel carcere del Coroneo di Trieste.

La vittima era un lavoratore agricolo mentre la donna è un’impiegata in cassa integrazione. Secondo una ricostruzione fatta dai carabinieri, che indagano sulla vicenda, l’uomo sarebbe rientrato intorno alle 20 a casa, ubriaco. Poco dopo sarebbe cominciata una lite con la donna, che sarebbe stata aggredita. La Del Medico, a quel punto, benchè con una gamba ingessata, ha impugnato un coltello da cucina ed ha inferto un solo colpo, al torace, all’uomo. Quando sono arrivati i soccorritori, l’uomo era in soggiorno, ancora cosciente e avrebbe riferito ai sanitari del 118 di essere rimasto vittima di un incidente domestico.

Non si esclude che in precedenza tra i due ci siano stati altri diverbi, anche molto accesi. I carabinieri stanno sentendo parenti e conoscenti per ricostruire la vita familiare della coppia. La casa è stata posta sotto sequestro, come il coltello, rinvenuto in cucina. La donna è stata interrogata dal pm e sottoposta a fermo. E’ stata rinchiusa nel carcere di Trieste.