Cesano Maderno, rapina al compro oro con finta bomba: commessa chiama il marito carabiniere

di Alessandro Avico
Pubblicato il 8 Aprile 2021 10:46 | Ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2021 10:46
Cesano Maderno, rapina al compro oro con finta bomba: commessa chiama il marito carabiniere

Cesano Maderno, rapina al compro oro con finta bomba: commessa chiama il marito carabiniere

“Ho una bomba non avvisare nessuno”, un messaggio scritto su un foglio di carta con cui un uomo ha provato la rapina in un compro oro di Cesano Maderno, in provincia di Monza. L’uomo, di sessantuno anni, è entrato nel negozio con dei finti ordigni appesi all’interno della giacca. Ma, purtroppo per lui, la commessa è moglie di un carabiniere.

La rapina sventata al compro oro di Cesano Maderno

La donna infatti ha sventato la rapina riuscendo a telefonare al marito, in quel momento fuori servizio. Si è accucciata sotto il bancone e ha fatto scattare l’anti rapina, poi ha bloccato il rapinatore nel locale e ha chiamato il marito facendogli capire quanto stava accadendo. A quel punto sono intervenuti in massa i carabinieri e sul posto è arrivato anche il marito della donna.

L’uomo barricato nel negozio e la resa

Il ladro a quel punto si è barricato nel negozio compro oro, ha provato a resistere, anche puntando una pistola vera verso i carabinieri. Poi però all’apertura della porta blindata si è arreso ed è stato bloccato. In manette è quindi finito un 61enne italiano, pregiudicato, senza fissa dimora, già noto alle forze dell’ordine. La perquisizione nel camper in cui viveva, ha permesso di rinvenire ulteriori 22 proiettili nella sua disponibilità. Ora si trova nel carcere di Monza.