Cronaca Italia

Cesano (Roma), bambini accusano ex maestro elementari: “Ci faceva pulire la lavagna con la faccia”

Cesano (Roma), bambini accusano ex maestro elementari: "Ci faceva pulire la lavagna con la faccia"

Cesano (Roma), bambini accusano ex maestro elementari: “Ci faceva pulire la lavagna con la faccia”

ROMA – “Ci faceva pulire la lavagna con la faccia”. Diversi ex alunni di una scuola elementare di Cesano hanno accusato un maestro, oggi in pensione. Schiaffi, pugni, violenze, soprattutto contro un bambino autistico. E nel repertorio dell’orrore anche il viso dei bambini utilizzato come cancellino.

Tutto inizia nel 2005 quando uno degli alunni tornò a casa con un occhio nero. Il padre, un carabiniere, denunciò tutto e la vicenda finì prima tra le carte del procuratore, poi in Tribunale. Durante il processo le testimonianze dei bambini contro l’ex maestro di matematica ed educazione fisica.

Ecco qualche racconto riportato dal Messaggero:

Certe volte prendeva i ragazzini per i piedi e li alzava facendoli finire a testa in giù. Il viso dei bambini era usato dall’insegnate per rimuovere il gesso dalla lavagna. In altre occasioni l’uomo li afferrava per la gola o infilava il sapone dentro le magliette dei bimbi. Qualche volta li avrebbe anche istigati a picchiarsi tra di loro.

“Il Giudice dell’udienza preliminare – afferma l’avvocato della difesa Paola Armellin – ha evidenziato che a carico dell’imputato risultano elementi di prova che devono essere ridimensionati, a fronte di un quadro lumeggiato dalla difesa dell’imputato anche con prove documentali”

To Top