Cesena, 92enne alla guida travolge e uccide agente di polizia in bici

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Maggio 2020 22:14 | Ultimo aggiornamento: 27 Maggio 2020 22:14
Cesena, 92enne alla guida travolge e uccide agente di polizia in bici

Cesena, 92enne alla guida travolge e uccide agente di polizia in bici

ROMA – Antonio Zanelli non ce l’ha fatta. L’agente della Polizia Stradale era stato investito domenica mattina, 24 maggio, durante una gita in bicicletta a Cesena.

Zanelli, 49 anni, stava percorrendo la rotonda di Torre del Moro assieme alla compagna quando è stato investito da un’auto, una Mercedes, guidata da una donna di 92 anni.

Nella caduta a terra aveva riportato una serie di traumi gravissimi ed era stato trasportato all’ospedale Bufalini di Cesena con codice rosso.

Per due giorni i medici del reparto rianimazione hanno tentato di salvargli la vita ma, purtroppo, non c’è stato nulla da fare.

Sul caso sta indagando la Polizia Locale, per stabilire l’esatta dinamica dell’incidente e per accertare eventuali responsabilità.

Antonio Zanelli lascia la moglie e una bimba di 8 anni.

Commosso il ricordo dei tanti colleghi che lo hanno conosciuto nel corso della sua carriera nella polizia.

Il 49enne era attualmente in servizio presso il Centro Addestramento Polizia di Stato di Cesena dopo aver prestato servizio per anni presso la Sottosezione della stradale di Bagno di Romagna.

“Ogni preghiera purtroppo non è servita. Ciao Antonio. La strada ci porta via un altro valido operatore di polizia travolto incolpevolmente mentre passeggiava in bicicletta in compagnia di sua moglie” è il messaggio di cordoglio dell’Asaps, l’Associazione Sostenitori ed Amici della Polizia Stradale.

“Appassionato del suo lavoro di stradalino, era amante dello sci e della bicicletta con cui si dilettava in lunghe passeggiate” lo ricordano. (fonte TELEROMAGNA24)