Charlie Hebdo: più sicurezza a chiese, scuole e giornali. Italia alza allerta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Gennaio 2015 19:17 | Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2015 19:17
http://www.blitzquotidiano.it/photogallery/don-camillo-sessa-sospeso-divinis-accusato-2070233/

http://www.blitzquotidiano.it/photogallery/don-camillo-sessa-sospeso-divinis-accusato-2070233/

ROMA, – Blindature, metal detector e videosorveglianza collegata con le sale operative delle forze dell’ordine per gli obiettivi sensibili come edifici di culto e preghiera, scuole religiose, ma anche organi di informazione ritenuti a rischio. L’invito a verificare l’esistenza e la rispondenza di queste misure di sicurezza è contenuta in una circolare del capo della Polizia, Alessandro Pansa.

La nuova circolare del capo della Polizia, d’intesa con il ministro dell’Interno a prefetti e questori sul territorio, innalza ulteriormente le misure di sicurezza già intensificate nei giorni scorsi.

“L’attuale scenario internazionale, con particolare riferimento agli episodi avvenuti in Francia, necessita di una rivisitazione delle disposizioni di sicurezza e degli obiettivi a sottoporre a vigilanza”,

è detto nella circolare. Il capo della polizia invita, dunque, “a promuovere urgentemente” riunioni tecniche di coordinamento per raccogliere indicazioni al fine di individuare tutti gli obiettivi sensibili.