Chef Rubio contro la Tav: “Tutto quello che viene raccontato è falso”

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 novembre 2018 11:29 | Ultimo aggiornamento: 18 novembre 2018 11:29
Chef Rubio contro la Tav: "Tutto quello che viene raccontato è falso"

Chef Rubio contro la Tav: “Tutto quello che viene raccontato è falso” (Foto Ansa)

TORINO – Lo chef Rubio contro la Tav, la linea ad alta velocità che dovrebbe collegare Torino a Lione. “Tutto quello che viene raccontato e che ho letto in questi giorni a favore del Tav è falso”, ha detto il cuoco a Cuneo, dove ha presentato il libro ‘Mi sono mangiato il mondo’, nel ribadire il suo sostegno al movimento che si oppone alla nuova linea ferroviaria. 

Il noto chef televisivo ha lanciato l’invito a partecipare alla manifestazione (“sicuramente pacifica”) dell’8 dicembre a Torino augurandosi “che possa far ricredere tante persone sulla inutilità dell’opera”. Chef Rubio ha ricordato di aver conosciuto in Valle di Susa, durante la sua partecipazione al Festival dell’Alta Felicità organizzato ogni anno dal movimento No Tav, delle “signore anziane che con eleganza e lucidità mi hanno raccontato cose che convincerebbero chiunque. Andate a leggere – conclude – e andatevi ad informare da chi da più di 20 anni lotta contro quest’opera”.  

Al corteo No Tav dell’8 dicembre la Città di Torino “sarà sicuramente rappresenta in veste ufficiale (come in tutte le manifestazioni NoTav da quanto Appendino è sindaca”, ha fatto sapere Damiano Carretto, consigliere comunale M5S, nei commenti a un post su Facebook in cui compare il manifesto dedicato dal fumettista Zerocalcare all’iniziativa del movimento della Valle di Susa.

“La Città – ha aggiunto – partecipa alle manifestazioni NoTav in relazione a un preciso programma elettorale e ad atti votati dal Consiglio Comunale. I rappresentanti della città sfilano con la fascia assieme ai sindaci della valle di Susa e di altre città (Venaria e Pinerolo ad esempio)”.