Chianciano Terme, marijuana e hashish negli alberghi con i richiedenti asilo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Gennaio 2020 13:04 | Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2020 13:04
Chianciano Terme (Siena), marijuana e hashish negli alberghi con i richiedenti asilo

Chianciano Terme, marijuana e hashish negli alberghi con i richiedenti asilo (carabinieri nella foto d’archivio Ansa)

ROMA – Marijuana e hashish in due alberghi dove sono ospitati alcuni richiedenti asilo a Chianciano Terme (provincia di Siena). Li hano trovati una ventina di carabinieri della compagnia di Montepulciano con due unità cinofile ha effettuato un’ispezione a sorpresa perlustrando camere e locali.

I controlli sono partiti a seguito di segnalazioni di spaccio di stupefacenti ed hanno portato al ritrovamento di un etto di hashish tra la biancheria sporca in una lavanderia, mentre la marjiuana, 12 dosi per un totale di 45 grammi, era in un cellophane, collocato all’esterno e dietro un impianto di climatizzazione. In entrambi i casi – spiegano i carabinieri – non è stato possibile risalire agli spacciatori. Le indagini proseguono.

Blitz antidroga in provincia di Benevento.

Un blitz antidroga è in corso nel Sannio ad opera dei carabinieri della compagnia di Benevento, supportati da unità cinofile, che stanno dando esecuzione a nove ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip del Tribunale di Benevento, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di altrettante persone accusate di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

I particolari dell’operazione, denominata “Mercato rionale”, sono stati illustrati nel corso di una conferenza stampa (ore 11,30) convocata in Procura dal procuratore Aldo Policastro. (Fonti Ansa e La Nazione).