Chiesa in Valmalenco, accoltella la moglie: arrestato 53enne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Dicembre 2019 16:02 | Ultimo aggiornamento: 11 Dicembre 2019 16:02
Carabinieri, Ansa

Una volante dei carabinieri (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Una donna di 50 anni, al culmine di un litigio, è stata accoltellata dal marito in diverse parti del corpo. Tutto è avvenuto nella mattinata di mercoledì 11 dicembre, a Chiesa in Valmalenco, Sondrio. Ora la donna è ricoverata all’ospedale di Sondrio dove i medici stanno valutando le sue condizioni che sarebbero serie, secondo una prima diagnosi. I carabinieri del Comando provinciale di Sondrio e della caserma di Chiesa in Valmalenco hanno fermato il marito, di 53 anni.

Una prima ricostruzione.

Il marito era da tempo in cura per un prolungato stato di malessere, dovuto alla perdita del lavoro.

“Ho creduto di averla uccisa. Sono disperato”, ha raccontato quando l’hanno fermato poco dopo il fatto. In casa, al momento dell’accoltellamento, era presente un parente di lui, che ha allertato i soccorsi. I carabinieri hanno forzato la porta d’ingresso e sono entrati nella camera dove si era barricato, saturata di gas, dove lo hanno immobilizzato. La vittima, soccorsa in strada, dove nel frattempo era fuggita, dopo essere stata colpita più volte con un coltello di cucina e un seghetto da giardinaggio, è stata ricoverata in codice rosso all’ospedale di Sondrio. La prognosi, al momento, è riservata. L’uomo, dopo un primo interrogatorio, è stato accompagnato in ospedale, dove si trova in stato di arresto per tentato omicidio. 

Fonte: Ansa.