La chiesetta di Fiesole è troppo piccola, la messa si trasferisce alla Casa del Popolo (Arci)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Settembre 2020 14:51 | Ultimo aggiornamento: 21 Settembre 2020 14:51
La chiesetta di Fiesole troppo piccola, messa al circolo Arci

Chiesetta di Fiesole troppo piccola, la messa alla Casa del popolo. Nella foto Ansa Don Camillo

Nella chiesetta non c’è spazio, la messa si celebra nella Casa del Popolo, oggi sede Arci. Nella Toscana profonda opposti che si toccano, in fondo due chiese.

La chiesetta di Fiesole, quella di San Donato a Torri a Compiobbi nel comune di Fiesole (Firenze) si trova in una zona collinare difficile da raggiungere per le persone anziane.

La cappellina scelta qualche tempo fa per celebrare le funzioni religiose è diventata troppo piccola per le esigenze della comunità parrocchiale a seguito delle norme anticontagio.

La chiesetta di Fiesole (San Donato a Torri di Campiobbi)

Così la messa si è tenuta al circolo Arci. A riportare la notizia il quotidiano La Nazione. Prima dell’emergenza sanitaria il parroco don Lorenzo celebrava in una cappella di via Aretina.

Ma dopo il Covid gli spazi sono risultati essere piccoli ed allora la messa, alla quale hanno partecipato circa una trentina di fedeli, si è svolta nei locali della Casa del Popolo.

L’altare su un tavolo della Casa del popolo

Don Lorenzo Paolino, accompagnato dal diacono, ha indossato i paramenti e preparato le ultime cose sul tavolo. Nel frattempo assurto alla funzione di altare.

Ha sistemato un’immagine della Madonna mentre nella sala le sedie e i tavolini sono stati disposti in modo da accoglierei i fedeli rispettando le distanze.

La messa è iniziata alle 8.30 puntuale, una trentina i fedeli. Non è la prima volta, ricorda la diocesi di Firenze, si legge sempre, che una celebrazione trova ospitalità in un circolo. Intanto dalla curia di Firenze fanno sapere che stanno analizzando il caso per individuare una soluzione. (fonte Ansa)