Chieti, sostituiscono l’incenso con la marijuana durante la messa: prete e fedeli ricoverati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 dicembre 2018 10:35 | Ultimo aggiornamento: 19 dicembre 2018 10:35
Chieti, sostituiscono l'incenso con la marijuana durante la messa: prete e fedeli ricoverati (foto d'archivio Ansa)

Chieti, sostituiscono l’incenso con la marijuana durante la messa: prete e fedeli ricoverati (foto d’archivio Ansa)

CHIETI – Durante la messa, per scherzo, sostituiscono l’incenso con la marijuana. E il parroco e diversi fedeli finiscono intossicati in ospedale. Tutto è successo in una piccola chiesa di Chieti.

Secondo le prime testimonianze, durante il solito rituale dell’incenso, in Chiesa si è alzata una nuvoletta di fumo. Nuvoletta più consistente del solito. E dopo qualche minuto la perpetua ha notato che il prete era in uno stato confusionale. Preoccupati, alcuni fedeli, hanno interrotto la messa e hanno accompagnato il parroco in ospedale. E qui, dopo alcuni esami, si è scoperto che il prete era vittima di una intossicazione da cannabinoide sintetico JWH 122. Quindi marijuana. E non solo il prete. In pronto soccorso, infatti, si erano presentati anche altri fedeli. 

Per i carabinieri si è trattato di una bravata da parte di alcuni ragazzini della parrocchia. E ora in città, dove in questi giorni non si parla d’altro, è caccia ai colpevoli.