Chivasso, armati di ascia e spranghe irrompono in casa. Eredità contesa, famiglia terrorizzata

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Settembre 2019 0:33 | Ultimo aggiornamento: 12 Settembre 2019 8:55
Chivasso, armati di ascia e spranghe irrompono in casa. Famiglia terrorizzata per l'eredità

Chivasso, armati di ascia e spranghe irrompono in casa. Famiglia terrorizzata per l’eredità

TORINO – Hanno fatto irruzione in casa armati di ascia e spranghe. E’ il video choc mandato in onda a Chi l’ha visto? che mostra gli attimi di terrore vissuti da una famiglia nella loro villetta a Chivasso, alle porte di Torino. Tutto per una eredità contesa.

L’aggressione risale al primo luglio dello scorso anno. Le immagini, girate con un cellulare e da una telecamera di sorveglianza, mostrano un gruppo di 13 uomini che irrompe in pieno giorno nella casa alla ricerca di due padri di famiglia, in quel momento assenti. Urlano, uno di loro sferra anche un ceffone a una donna.

“Mi sono ritrovato in una situazione che non auguro a nessuno. Non sapevo cosa fare”, racconta uno dei due padri a Chi l’ha visto? spiegando di aver avuto paura per l’incolumità di sua moglie e dei suoi figli. In quel momento nella villetta c’erano anche la cognata e i nipoti. Gli aggressori, spiega, sarebbero il marito della sorella e i suoi amici.

La lite tra famiglie sarebbe scoppiata a causa del cospicuo patrimonio ereditato dalla madre e sottratto ai familiari del secondo marito. “Io rinuncio all’eredità – ha detto l’uomo a Chi l’ha visto? – però fate sì che quella famiglia abbia qualcosa”. Le sorelle dissentono.

Fonte: Chi l’ha visto?