Cronaca Italia

Christiane Seganfreddo trovata morta in un ruscello ad Arpuilles (Aosta)

Christiane Seganfreddo trovata morta? Questore: "E' lei al 99%"

Christiane Seganfreddo

AOSTA – Christiane Seganfreddo è stata trovata morta: dopo le prime voci, con la quasi certezza del questore di Aosta, Maurizio Celia, è arrivata la conferma: è suo il corpo di donna trovato sabato mattina, 15 febbraio, in un ruscello su una collina vicino ad Arpuilles.

A scoprire il cadavere, in un terreno dell’Institut agricole regional, è stato un addetto alla cura delle vigne verso le 11.30. 

Christiane Seganfreddo, insegnante di 43 anni di Aosta, scomparve da casa lo scorso 30 dicembre, dopo che le era stata diagnosticata una grave malattia agli occhi. 

Probabile morte accidentale. Il corpo della donna si trovava a circa due chilometri da casa, 15 minuti di cammino.

Non si esclude che l’insegnante sia caduta accidentalmente mentre attraversava il terreno per raggiungere uno dei sentieri che attraversa la collina di Aosta e che nelle scorse settimane è stato più volte perlustrato durante le ricerche.

To Top