Ciampino/ Aereo in volo perde il tappo del serbatoio e sfonda il tetto di una casa

Pubblicato il 19 agosto 2009 16:25 | Ultimo aggiornamento: 19 agosto 2009 16:43

Si stacca dall’aereo in volo e finisce dritto sul tetto di uno stabile del centro di Ciampino, frantumando alcune tegole prima di rimbalzare su un balcone del sesto e ultimo piano. E’ la singolare, rischiosissima traiettoria disegnata nel pomeriggio di domenica – per cause ancora da definire – dal tappo di un serbatoio.
Colore verde scuro, dieci centimetri di diametro e circa un etto e mezzo di peso,«avrebbe potuto colpire un’auto in corsa o un passante, con le immaginabili conseguenze – ammette Roberto Antonelli, comandante della polizia locale, intervenuta in seguito alla segnalazione di una condomina -: diciamo che e’ andata bene».

L’incidente è avvenuto intorno all’ora di pranzo, “tra le 13 e le 13,30”, quando una signora – la legittima proprietaria di tegole e balcone – ha avvertito un “rumore molto forte”, senza rendersi pero’ subito conto di quanto era avvenuto. Solo qualche ora piu’ tardi, uscendo a prendere una boccata d’aria, ha visto il tappo e le tegole infrante ripensando allo spavento subito: non c’è voluto un grosso sforzo di fantasia per immaginare di che cosa si trattasse, visto che Ciampino è sede di un importante aeroporto civile e militare e che i residenti sono abituati allo spettacolo dei frequenti decolli e atterraggi.

Il lunedì mattina, di buon’ora la donna ha fatto un giro di telefonate al termine del quale si è sentita consigliare di rivolgersi alla municipale. Detto, fatto: gli agenti – dopo essere stati delegati ad effettuare gli accertamenti del caso dall’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo, immediatamente contattata – si sono presentati in via del Lavoro, “location” dell’episodio, procedendo ai rilievi e alla ricostruzione planimetrica.