Gara amatoriale, ciclista di 57 anni muore a pochi metri dal traguardo

Pubblicato il 9 settembre 2012 17:49 | Ultimo aggiornamento: 9 settembre 2012 17:50

REGGIO EMILIA – Morto a 57 anni per una gara amatoriale in bicicletta. La vittima è un ciclista reggiano morto per un malore mentre terminava in bicicletta il Trofeo della Resistenza, a Villa Sesso di Reggio Emilia.

L’uomo si è sentito male a pochi metri dal traguardo ed è caduto a terra, dopo aver percorso il tragitto più  breve del Trofeo, 45 chilometri, fra la pianura e la collina. F. Z., 57 anni, tecnico residente a Reggio, faceva parte della società di ciclismo dilettante Ride &  Sail di Reggio. Subito soccorso da altri ciclisti e dagli organizzatori della gara non competitiva, l’ambulanza del 118 lo ha poi trasportato all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio ma per  l’uomo non c’è stato nulla da fare.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other