Cicloturista Savino Pastore morto in Spagna: investito a Madrid

Pubblicato il 26 Aprile 2012 9:58 | Ultimo aggiornamento: 26 Aprile 2012 10:16

BOLOGNA – Lo chiamavano 'il cicloturista dei santuari', perche' partiva da solo in bici dal suo paese, San Pietro in Casale in provincia di Bologna, per lunghi viaggi che avevano per meta i piu' famosi santuari. Savino Pastore, 67 anni, e' morto in un incidente stradale a nord di Madrid, mentre era in viaggio per raggiungere Santiago di Compostela. E' stata la Guardia civile spagnola ad avvisare la famiglia.

''Gli dicevo ogni volta di non andare – ha detto al Resto del Carlino, che ha dato notizia dell'incidente, la moglie Sabina Frisario (la coppia ha due figli) – ma era piu' forte di lui. Non poteva stare lontano dalla sua bicicletta e da quei lunghi viaggi. Mi hanno detto che e' stato urtato da un mezzo turistico, penso un bus, ma potrebbe essere stata anche l'auto di un turista. Mi hanno detto che l'autista di un bus turistico lo avrebbe soccorso subito, ma poco dopo e' morto''.

La signora parte per la Spagna per recuperare la salma del marito: ''Ci ha sempre detto che voleva essere cremato nel luogo della sua morte e cosi' faremo. Poi riporteremo le sue ceneri qui, a San Pietro in Casale''.