Allarme cimici del materasso a Milano: dieci chiamate al giorno

Pubblicato il 23 agosto 2012 12:28 | Ultimo aggiornamento: 23 agosto 2012 12:29

cimiceMILANO –  Le case degli italiani tornano a riempirsi di cimici. L’allarme era già stato lanciato intorno a metà agosto nelle Marche, ma ormai ha raggiunto anche le grandi città come Milano. Dieci casi al giorno. I milanesi rientrano dalle vacanze e trovano i materassi invasi da questi piccoli insetti che si annidano in posti riparati e sbucano fuori durante la notte, spesso per pungere il malcapitato che si ritrova sulla loro strada.

Questi insetti prima di mangiare hanno una forma ovale, piatta, di colore marrone chiaro, ma dopo aver mangiato diventano più rotonde e più scure. In lunghezza possono raggiungere anche i 5 mm.

Solitamente entrano in casa portate dall’esterno, quindi attraverso i mobili di un trasloco, attaccate ai vestiti, o nelle valigie se si rientra dopo un viaggio (eventualità non rara d’estate).

Una volta in casa le cimici da letto si piazzano in genere nelle cuciture dei materassi, nelle fessure del telaio e nella testiera del letto. Se sono molte lasciano escrementi scuri visibili sul materasso.

Se avete scoperto che le avete in casa è fondamentale chiamare la disinfestazione. Nel frattempo evitate di portare altrove mobili, oggetti o abiti che potrebbero diffondere le cimici.

Ma a parte punzecchiare l’uomo non sono pericolose.

Le cimici erano scomparse dal dopoguerra in Italia, ma sono tornate da qualche anno, complici i viaggi (spesso le cimici si annidano nelle camere d’albergo) e l’assuefazione e quindi la perdita di potenza degli insetticidi.

In ogni caso, anche a Milano o Roma consolatevi: a Parigi e Londra ne hanno molte più di noi.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other