Cina, opera per 20 ore e si addormenta tenendo il braccio del paziente FOTO

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 gennaio 2019 12:20 | Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2019 12:35
Cina, opera per 20 ore e alla fine si addormenta vicino al paziente, tenendogli il braccio per favorire la circolazione FOTO

Cina, opera per 20 ore e alla fine si addormenta vicino al paziente, tenendogli il braccio per favorire la circolazione

PECHINO – Opera per venti ore di seguito, e alla fine del sesto intervento si addormenta a fianco dell’ultimo paziente, sostenendogli però il braccio appena operato per favorire la circolazione sanguigna. La scena è stata immortalata da una collega del chirurgo, una infermiera che lavora nello stesso ospedale, il People’s Hospital di Guiyang, nella provincia sudorientale cinese del Guizhou. La foto è stata poi postata su WeChat, piattaforma di messaggistica cinese, ed è presto diventata virale. 

“Pensavo di chiudere solo gli occhi un attimo non di addormentarmi”, ha detto, quasi a volersi giustificare, il chirurgo ortopedico cinese Luo Shanpen, chiarendo di essere però stato sveglio e vigile durante tutto il resto del tempo. 

Quel giorno, all’inizio di gennaio, l’uomo aveva già operato cinque pazienti, con interventi di diversi ore, quando è arrivato un uomo con il braccio tutto sanguinante, tranciato da un tritacarne. Il chirurgo ha deciso di intervenire d’urgenza, vista la gravità della situazione. Se non avesse fatto così l’uomo avrebbe potuto perdere l’arto. 

Così Luo Shanpen si è rimesso ad operare, ed è andato avanti fino alle 4 di mattina, quando, dopo la conclusione dell’operazione, si è addormentato vicino al paziente. “Vedere la scena mi ha colpito al cuore”, ha raccontato l’infermiera che ha scattato la foto, rendendo famoso il bravo collega.