Cinghiale lo azzanna a una gamba, Giuseppe Secci muore dissanguato a Villaputzu (Cagliari)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 giugno 2018 10:14 | Ultimo aggiornamento: 5 giugno 2018 10:14
Cinghiale lo azzanna a una gamba, Giuseppe Secci muore dissanguato a Villaputzu (Cagliari)

Cinghiale lo azzanna a una gamba, Giuseppe Secci muore dissanguato a Villaputzu (Cagliari)

ROMA – È stato aggredito da un cinghiale che lo ha azzannato ad una gamba ed è morto dissanguato Giuseppe Secci, l’operaio forestale di 65 anni il cui cadavere era stato trovato nel terreno vicino alla sua abitazione, giovedì scorso, a Villaputzu. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Oggi il medico legale Roberto Demontis, incaricato dalla Procura di Cagliari, ha eseguito l’autopsia, nel corso della quale sono emersi i nuovi elementi che danno una rilettura sulle cause della morte.

L’uomo è stato aggredito dall’animale mentre si trovava nel suo terreno: forse cercava di fuggire quando il cinghiale lo ha raggiunto e lo ha azzannato recidendogli un’arteria della gamba. A causa della forte perdita di sangue, l’operaio forestale ha perso subito i sensi, senza riuscire nemmeno a dare l’allarme, ed è morto dissanguato.

Secci era uscito di casa mercoledì scorso per andare al lavoro, ma non è mai arrivato. Il giorno dopo i familiari ne avevano denunciato la scomparsa, nel pomeriggio di giovedì la scoperta del cadavere.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other