Cinghiali per strada a Roma Nord. “Hanno caricato una donna e ucciso cagnolino”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 febbraio 2015 12:42 | Ultimo aggiornamento: 5 febbraio 2015 12:42
Cinghiali per strada a Roma Nord. "Hanno caricato una donna e ucciso cagnolino"

Cinghiali per strada a Roma Nord. “Hanno caricato una donna e ucciso cagnolino”

ROMA – Cinghiali per strada a Roma Nord. Gli animali sono stati avvistati dagli abitanti della Giustiniana, dell’Olgiata e della Valle Muricana, lungo la Cassia. Non sono maiali affamati che vanno a cercare cibo tra la spazzatura che usualmente tracima dai cassonetti della capitale. Questa volta sono sbucati dal parco dell’Insugherata. Hanno aggredito alcuni passanti e ucciso un cagnolino. E gli abitanti adesso hanno paura.

“È un incubo, spiega a Luca Monaco di Repubblica Giuliana Marongiu, vengono a mangiare nel nostro giardinetto condominiale. Io abito qui vicino, ero abituata a venire al lavoro a piedi, ma più di una volta mi sono dovuta far accompagnare in macchina, altrimenti rischiavo di essere caricata da uno di questi bisonti. La prima volta che ne ho incontrato uno sono scappata via di corsa, ma le persone anziane come fanno? Sono anche animalista, ma qui c’è di mezzo la nostra incolumità personale”.

In realtà non è la prima volta che succede a Roma Nord. Solo che adesso il fenomeno è in crescita e mette a rischio i residenti, denuncia il commissario del parco di Veio, Giacomo Sandri,

“Non è più una questione ambientale, ma di ordine pubblico, le catture che facciamo periodicamente non sono sufficienti a contenere il progressivo aumento degli esemplari. Servono delle squadre di tiratori scelti per abbattere i cinghiali che dimorano in città, come viene fatto in Germania”.

In Italia, però, ci si limita a catturare gli animali con delle gabbie: in campagna funzionano, ma in città no. Così i cinghiali continuano a girare indisturbati.

5 x 1000