Cinisello Balsamo, dopo una lite per gelosia accoltella la sorella e altre due persone: arrestato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 ottobre 2018 15:04 | Ultimo aggiornamento: 21 ottobre 2018 15:04
Cinisello Balsamo, dopo una lite per gelosia accoltella la sorella e altre due persone: arrestato (foto d'archivio Ansa)

Cinisello Balsamo, dopo una lite per gelosia accoltella la sorella e altre due persone: arrestato (foto d’archivio Ansa)

CINISELLO BALSAMO, MONZA – Un ecuadoriano di 26 anni ha accoltellato la sorella di 24, una peruviana di 21 anni e il fidanzato della sorella, 29 anni, al culmine di una lite scoppiata nell’appartamento della ragazza a Cinisello Balsamo, nel milanese. L’aggressione è avvenuta sabato sera, 20 ottobre, in via Ada Negri.

Pare che la lite, complice l’alcol, sia scaturita tra il 26 enne e il 21 enne per gelosia.

I feriti sono stati trasportati in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita, in ospedale al San Gerardo di Monza, a Sesto San Giovanni e al Niguarda di Milano. 

L’aggressore, dopo una breve fuga, è stato poi fermato dai carabinieri della compagnia di Sesto San Giovanni (Milano) a meno di un’ora dall’aggressione, a circa 200 metri da casa della sorella. Accasciato sul marciapiede, ubriaco e lievemente ferito, l’uomo, pregiudicato e irregolare in Italia, è stato accompagnato al pronto soccorso del Bassini di Cinisello Balsamo (Milano) e poi arrestato per tentato omicidio. Il coltello da cucina per l’aggressione è stato ritrovato nel water dell’abitazione.