Ciro Esposito, estrema unzione: tifoso del Napoli ormai senza speranza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Giugno 2014 14:20 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2014 15:13

Ciro Esposito, estrema unzione: tifoso del Napoli sempre più in fin di vitaROMA – Estrema unzione per Ciro Esposito, il tifoso del Napoli ferito a colpi di pistola prima della finale di Coppa Italia. Questo ovviamente significa che per il giovane non ci sono più speranze di vita. Il flash lo ha dato il Corriere della Sera:

Il cappellano del Gemelli ha dato l’estrema unzione a Ciro Esposito, il tifoso ferito all’Olimpico

Esposito è ricoverato dal 3 maggio presso l’ospedale Gemelli di Roma, e le sue condizioni sono peggiorate dopo un’infezione polmonare.

Esposito nelle ultime settimane ha subito diverse operazioni, tra cui la prima al polmone; inoltre è in dialisi e ha un’attività epatica non pienamente efficiente. L’ultimo intervento lo aveva subito il 19 giugno scorso.

Per il ferimento di Ciro Esposito è in carcere Daniele De Santis, detto Gastone, un ultrà della Roma accusato di aver sparato in via di Tor di Quinto contro un gruppo di tifosi napoletani, tra cui c’era proprio Esposito. L’accusa contro di lui (tentato omicidio) ovviamente muterebbe (in peggio) se Ciro non dovesse farcela.