Cisterna di Latina, Antonino Grasso uccide la moglie Tiziana Zaccari e si uccide

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 novembre 2014 19:35 | Ultimo aggiornamento: 10 novembre 2014 19:36
Cisterna di Latina, Antonino Grasso uccide la moglie Tiziana Zaccari e si uccide

La mappa

LATINA – Antonino Grasso, agente di polizia penitenziaria, ha sparato alla moglie (Tiziana Zaccari) uccidendola e poi si è tolto la vita sparandosi con la stessa arma. I corpi dell’uomo e della donna sono stati rinvenuti in un appartamento di via Machiavelli, a Cisterna in provincia di Latina.

La tragedia familiare è avvenuta lunedì pomeriggio, nel quartiere San Valentino. Antonino Grasso, agente penitenziario di 38 anni in servizio presso il carcere di Velletri, ha sparato e ucciso sua moglie, Tiziana Zaccari, 36 anni.

La coppia aveva due figli piccoli, di 6 e 7 anni. L’arma utilizzata è la pistola di ordinanza usata dall’uomo. Secondo le prime ricostruzioni degli agenti del commissariato di Cisterna il rapporto tra i due era caratterizzato negli ultimi tempi da frequenti litigi. Il gesto potrebbe essere quindi maturato proprio al culmine dell’ennesima lite.