Città di Castello: poliziotto spara alla moglie poi si uccide, trovati in garage

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Marzo 2015 22:50 | Ultimo aggiornamento: 6 Marzo 2015 22:50
Città di Castello: poliziotto spara alla moglie poi si uccide, trovati in garage

Città di Castello: poliziotto spara alla moglie poi si uccide, trovati in garage

CITTA’ DI CASTELLO (PERUGIA) – I cadaveri di un agente di polizia e della moglie sono stati trovati venerdì sera nel garage della loro abitazione nei pressi di Città di Castello: la prima ipotesi della stessa polizia è che l’uomo abbia sparato alla moglie uccidendola per poi suicidarsi.

Secondo una prima ricostruzione l’arma usata per il probabile omicidio-suicidio è un fucile di proprietà dell’uomo. I due corpi sono stati trovati intorno alle 20 in un’abitazione di Oppiano, nei pressi di Città di Castello. A dare l’allarme chiamando il 113 un socio di affari della donna che si era recato a trovarla.

L’uomo è un agente in servizio al commissariato di Città di Castello. Sul posto sono subito intervenuti personale dello stesso commissariato, della Squadra Mobile di Perugia e della polizia Scientifica, nonché il magistrato di turno. Non ancora chiari i motivi di quanto successo.